Category : attività

IMG-20181017-WA0032 - Copia

Cronaca intervento SAR – mercoledì 17 ottobre 2018

Alle ore 15.03 la SOR (Sala Operativa Regionale) della Protezione Civile della Regione Lazio contatta e allerta l’Associazione di Soccorso Giannino Caria Paracadutisti per attivare le ricerche di una persona scomparsa a Roma nella zona Aurelio-Boccea. Si tratta di S.V. , un uomo di 72 anni.

Da quel momento si attiva la catena di allarme interna all’Associazione che permette di informare immediatamente i Soci della emergenza in corso e nell’arco di pochi minuti vengono raccolte le disponibilità dei Volontari pronti ad intervenire.

Alle 15.30 sono formate due squadre: una K9 e una SAR che convergono su base Alpha.

Alle 16.15 i Volontari mobilitati sono in partenza da Base Alpha a bordo di due mezzi, in configurazione K9 e SAR.

Giunti sul luogo oggetto delle ricerche i Volontari si mettono a disposizione dell’ispettore di P.S. che, nominato dalla Prefettura di Roma, coordina le operazioni.

Alle ore 17.00, dopo un breve briefing, iniziano le ricerche. Le due squadre, partendo dalla casa dello scomparso, si dirigono una verso nord l’altra verso sud tenendosi in contatto radio tra di loro e con il Volontario che funge da Capo-maglia nei pressi della casa dello scomparso.

La ricerca si svolge tra campi coltivati, area boschiva, canneti e zone di fitta vegetazione

Alle 18.40 una delle squadre trova il disperso e lo comunica via radio il Capo-maglia. Viene informato il coordinamento operazioni e richiesta una ambulanza.

Il disperso è caduto in una depressione del terreno all’interno di un fitto intrico di rovi e giace riverso in una posizione scomoda e innaturale. Vicino a lui è sempre rimasto il suo cagnolino Johnny che gli ha tenuto compagnia per circa 37 ore.

I Volontari provvedono ad aprire un varco tra i rovi per poter raggiungere ed estrarre il disperso.

Nel frattempo, arriva anche l’ambulanza che non può, però, raggiungere il posto impervio dove si trova il disperso. Il personale medico e paramedico viene trasportato per un tratto di circa 600 metri a bordo dei due mezzi Land Rovers SAR della Associazione Giannino Caria e poi copre a piedi l’ultimo tratto di circa duecento metri.

Nel frattempo, è sceso il buio.

Il disperso, che presenta molte escoriazioni ed ha sofferto per il freddo notturno, viene stabilizzato, assicurato su una barella spinale, portato a mano per circa duecento metri, caricato sul mezzo SAR, trasportato fino all’ambulanza e poi trasferito al Policlinico Gemelli in codice rosso.

La brillante operazione di soccorso si conclude con il commosso abbraccio tra i figli dell’uomo, fortunatamente ritrovato, ed i Volontari della Associazione Giannino Caria Paracadutisti.

Alle ore 19.15 tutto il personale ha fatto rientro a Base Alpha.

 

Il positivo risultato dell’operazione che ha permesso di salvare una persona in grave difficoltà, e probabilmente in pericolo di vita, è frutto della dedizione dei Volontari della Associazione Giannino Caria Paracadutisti che, da sempre, si impegnano e si addestrano per poter essere pronti e all’altezza di situazioni di intervento, anche in condizioni di rischio, che servano a salvare vite umane o ad aiutare le popolazioni in caso di eventi avversi come terremoti, alluvioni e altre calamità naturali.

Anche in questo caso i Volontari della Associazione Giannino Caria Paracadutisti hanno confermato le loro capacità operative e di pronto intervento e questo avviene nel solco di una tradizione ultratrentennale che fa di questa Associazione un esempio indiscusso nel mondo del Volontariato.

FOLGORE!!!!

 

I Volontari che hanno preso parte all’operazione sono:

Carlo Iezzi, Pasquale Granato, Virginio Frasca, Maurizio Millefiorini, Manuela Rossi, Sergio Ausili, Tommaso Matteucci

I cani impegnati nell’ operazione:            Cindy, Cody, Tzuky

IMG-20181017-WA0012
IMG-20181017-WA0028

Esercitazione

Esercitazione ROCCHETTA AL VOLTURNO 2 giorni.
Attività giorno e notte, ricerca persone disperse.
Coordinamento unità Logistica, squadra SAR, unità cinofile.

ArtMillefiorini_Foto3

 

ArtMillefiorini_Foto2

 

ArtMillefiorini_Foto1

 

attivita1

Ultimo mezzo acquisito

Il nostro ultimo mezzo acquisito prima del restyling.

L’ultimo arrivato tra i mezzi in dotazione  “VM90″  mitico